0
Seleziona una pagina

L’olio extravergine di oliva dalle molteplici proprietà terapeutiche può essere combinato con tantissimi altri ingredienti per creare degli autentici elisir di salute. Oggi scopriremo come fare in casa l’olio aromatizzato allo zenzero, sfruttabile sia per trattare molti disturbi, sia in cucina come condimento speziato e insolito capace di risaltare il sapore di molte pietanze.

Come preparare l’olio aromatizzato allo zenzero

Lo zenzero, pianta di origini asiatiche, ha un rizoma – fusto che cresce sottoterra, che talvolta viene erroneamente chiamato radice – dalle proprietà medicamentose e dal sapore pungente. Si può consumare fresco ma anche insieme all’olio di oliva, per combinare i preziosi benefici di entrambi. Procurarsi lo zenzero fresco è abbastanza semplice, si può trovare nei supermercati più forniti nel reparto frutta e verdura. Ma vediamo la ricetta per la preparazione dell’olio aromatizzato allo zenzero.

  • Sbucciate il rizoma con un pelapatate
  • Tagliatelo a fettine sottili, o se preferite un aroma più deciso grattugiatelo
  • Mettete la quantità di zenzero desiderata in un barattolo di vetro e ricopritelo con 500 ml di olio extravergine di oliva, come Riserva Taggiasca di Frantoio San Martino. Ovviamente più zenzero aggiungete più il sapore dell’olio sarà intenso e piccante; la dose consigliata è di circa 30/40 grammi, ma si può scegliere a discrezione personale
  • Lasciate a macerare la soluzione di olio e zenzero per una settimana in un luogo buio, fresco e asciutto, ricordando di agitare ogni giorno il barattolo
  • Terminato il periodo di ammollo, potete decidere di filtrarlo con un colino oppure lasciare i pezzettini grattugiati nell’olio

A questo punto vediamo come utilizzarlo sia come rimedio naturale che come condimento in cucina.

Olio aromatizzato allo zenzero, tanti benefici per la salute

Come abbiamo anticipato, lo zenzero è un valido alleato per contrastare in modo naturale ma efficace molti piccoli problemi di salute. Quest’azione benefica per l’organismo si deve alla concentrazione di polifenoli essenziali, che troviamo anche nell’olio extravergine di oliva. In più contiene sali minerali come magnesio, ferro, zinco e vitamine del gruppo B e vitamina E.

Ecco quali benefici comporta il consumo di zenzero.

Combatte la nausea e protegge lo stomaco

Se si soffre di mal d’auto o mal di mare lo zenzero rappresenta un valido alleato per eliminarli, sono infatti note le sue virtù digestive; può essere sufficiente masticare un pezzo di rizoma fresco durante il tragitto. In caso di nausea reiterata, dovuta a gravidanza o conseguita all’uso di farmaci o chemioterapia si possono preparare infusi a base di zenzero da bere quando si avvertono gli attacchi. Inoltre ha una funzione gastroprotettiva: aiuta a tenere lontane ulcere intestinali e gastrite, se consumato regolarmente.

Antinfiammatorio e analgesico

Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie è capace di alleviare dolori muscolari e articolari. Studi recenti hanno dimostrato questa sua azione, tanto da essere ritenuto benefico al pari di comuni farmaci a base di ibuprofene. L’olio con lo zenzero può essere utilizzato come principio attivo in caso di stiramenti o strappi muscolari per avere un effetto analgesico: basta versarne alcune gocce sulle zone doloranti e massaggiare per permettere l’assorbimento.

Antibatterico e antivirale

Nei periodi più freddi influenze e raffreddori sono spesso dietro l’angolo: un consumo regolare del rizoma di zenzero li tiene a bada. Un infusione con aggiunta di succo di limone è un vero toccasana anche per rafforzare le difese immunitarie.

Proprietà cosmetiche

Come se non bastasse, l’olio allo zenzero è ottimo anche per la bellezza della capigliatura e la salute del cuoio capelluto. Aggiungerne qualche goccia allo shampoo garantisce risultati come l’infoltimento della chioma e l’eliminazione della forfora. Ricordiamo che l’olio di oliva usato sui capelli aiuta a renderli più belli, morbidi e lucenti.

Lo zenzero contrasta il ristagno di liquidi nel corpo e contribuisce a riattivare la circolazione. Per questo rappresenta un valido alleato contro la cellulite, infatti non a caso viene definito anche brucia grassi. Fare regolarmente massaggi con olio allo zenzero nei punti critici migliora il tono della pelle e i fastidiosi inestetismi.

 

Ottimo condimento da utilizzare in cucina

Essendo di provenienza asiatica, lo zenzero non fa parte della nostra tradizione culinaria, tuttavia negli ultimi anni il suo consumo è sempre più diffuso, anche perché sono ormai note le proprietà benefiche di cui vi abbiamo parlato. Ma nonostante la poca dimestichezza con questo ingrediente, l’olio aromatizzato allo zenzero è una buona soluzione per introdurlo nella propria dieta. Infatti si può utilizzare per insaporire moltissimi piatti. Con il suo sapore piccante si combina perfettamente con verdure, crude o cotte, patate, cous cous e pollo. Ottimo per marinare il pesce, anche crudo o sui gamberi alla griglia. Una piccola chicca? Provatelo su una pizza fatta in casa con le verdure e stupirete i vostri ospiti.

Olio aromatizzato allo zenzero fai da te, ottimo in cucina ma non solo

Unendo questi due ingredienti, l’olio extravergine di oliva e lo zenzero, si crea un mix ottimo per la salute di tutto l’organismo, oltre che un insolito e particolare condimento che darà un sapore particolare e deciso a molti cibi. Provare per credere.

 

 

Avvisami quando il prodotto sarà disponibile Ti informeremo quando il prodotto sarà nuovamente disponibile. Lasciaci un indirizzo mail al quale contattarti.
Email Non condivideremo il tuo indirizzo con nessun altro.