0
Seleziona una pagina

I pomodori essiccati sono un grande classico della cucina italiana: ancora più saporiti rispetto a quando sono freschi, conservano ottime proprietà nutrizionali e possiedono benefici davvero prodigiosi. Scopriamo di più su questo gustoso alimento.

Proprietà e valori nutrizionali dei pomodori secchi

Da dove nasce l’esigenza di seccare i pomodori? Trattandosi di ortaggi estivi, facendoli seccare possiamo assicurarci di mangiarli anche in inverno e in periodi dell’anno in cui sono fuori stagione. In questo modo possiamo fare il pieno di provitamine A e del gruppo B, di cui sono ricchi, oltre agli antiossidanti naturali che contrastano i danni dell’invecchiamento cellulare.

La vitamina A – contenuta in maggiori quantità nel pomodoro secco rispetto a quello fresco – aiuta a tonificare i tessuti, a mantenere l’elasticità cutanea, scongiurando la comparsa di antiestetiche smagliature. La vitamina C invece, normalmente presente nel pomodoro fresco, svanisce a seguito dell’esposizione al calore, necessaria per la loro preparazione.

Nella buccia dei pomodori è contenuta una sostanza chiamata licopene, capace di preservare la salute delle ossa; un sua carenza può infatti provocare l’osteoporosi. Inoltre può essere utile per ridurre il colesterolo, anche in virtù dell’azione combinata con la vitamina C.

Non bisogna dimenticarsi del serbatoio di sali minerali che i pomodori secchi contengono, come zinco, fosforo e potassio. Quest’ultimo in particolare stimola la mobilizzazione dei liquidi all’interno del corpo, favorisce la diuresi e contrasta la ritenzione idrica. Anche il ferro – responsabile del trasporto di ossigeno nel sangue – è contenuto in grande quantità, circa 9 mg per 100 gr.

I pomodori secchi sono mediamente calorici, contengono infatti circa 258 calorie per 100 grammi. Al loro interno c’è una maggiore percentuale di carboidrati, di cui una buona parte sono zuccheri, seguiti da proteine, fibre e grassi.

Come si preparano i pomodori secchi

Prepararli richiede poco tempo e pochi semplici passaggi. Normalmente si utilizzano i pomodori della varietà San Marzano, dalla forma ovale. Occorre lavarli, tagliarli e lasciarli essiccare al sole su una gratella o eventualmente farli cuocere in forno, per circa quattro ore a 100 gradi.

L’essiccazione naturale richiede certamente più tempo ma è senza dubbio il metodo migliore. Si può  accelerare il processo cospargendo i pomodori con sale grosso; circa 7/8 giorni dovrebbero essere sufficienti per farli seccare completamente. Bisogna ricordarsi di girarli in tanto in tanto per permettere un’essiccazione uniforme e di proteggerli dall’umidità durante la notte coprendoli e riponendoli in un luogo asciutto.

Una volta seccati completamente si possono conservare in barattoli dalla chiusura ermetica oppure mettere sott’olio. Quest’ultimo procedimento richiede due passaggi supplementari: i pomodori secchi vanno infatti scottati in una soluzione di acqua e aceto, sia per proteggerli dai batteri, sia per farli ammorbidire. A questo punto è necessario ancora una volta che i liquidi assorbiti si asciughino, dunque occorrono altri due giorni di esposizione al sole. Il passaggio finale prevede di riporli in barattoli opportunamente sterilizzati e ricoprirli con olio extravergine di oliva. Si possono anche aggiungere erbe aromatiche a piacimento, come origano e timo.

Utilizzo dei pomodori secchi in cucina

I pomodori secchi sono un alimento davvero versatile: si possono utilizzare per preparare numerose e sfiziose ricette. A cominciare dall’aperitivo: su bruschette, pizzette e focaccine o pane tostato sono perfetti. Per condire la pasta poi, non ne parliamo. Si può preparare un sugo di pomodori secchi, o un pesto: basta metterli nel mixer con pinoli e erbe aromatiche. Sono l’ideale anche per insaporire piatti a base di pesce o per preparare insalate diverse dal solito.

Provate i pomodori sott’olio di Frantoio San Martino

Il Frantoio San Martino sposa in pieno i valori della tradizione gastronomica italiana, per questo motivo confeziona per voi i pomodori secchi sott’olio, preparati nella maniera tradizionale: dopo l’essiccazione al sole viene aggiunto olio extravergine di oliva prodotto direttamente in frantoio. Un prodotto davvero gustoso, assolutamente da provare.

 

 

Avvisami quando il prodotto sarà disponibile Ti informeremo quando il prodotto sarà nuovamente disponibile. Lasciaci un indirizzo mail al quale contattarti.
Email Non condivideremo il tuo indirizzo con nessun altro.